Seguici

Cerca nel sito

Cronaca

Puntualizzazione su stabilizzazione lavoratori MSBC da parte dei 60 autisti ex interinali di Atm

Lo vogliamo dire subito, a scanso di equivoci : “Auguri a tutti i neo assunti a MSBC, che hanno visto trasformati i contratti a tempo indeterminato”

Vogliamo esordire così buona parte dei  60 autisti ex interinali di Atm azienda speciale , molti dei quali successivamente assunti a tempo determinato nel …. tramite selezione ad evidenza pubblica presso il centro dell’impiego.
Il loro contratto a tempo determinato duro’ 6 mesi poi prolungati per altri 2 prima di essere “cacciati” , si cacciati in malo modo dall’ex amministrazione De Luca e licenziati … . Ci siamo sempre definiti figli di un Dio minore già alla luce del diverso percorso seguito nello stesso momento  con le assunzioni presso la Messina Social City e oggi a conclusione dell’era De Luca ne abbiamo ultima conferma . Il percorso , ripetiamo corretto, che ieri ha portato alla meritata stabilizzazione dei 147 amici lavoratori dell’altra società pubblica partecipata del Comune , la MSBC , doveva e poteva essere anche il nostro perché assolutamente speculare  .
Ma a quel tempo facevamo parte integrante della narrazione politica del neo sindaco Cateno De luca , che attraverso gli attacchi a noi poveri lavoratori blaterava di concorsi pubblici e di società partecipate bancomat della politica . Oggi ci interessa poco recriminare alcun che , dopo essere stati messi in maniera strumentale alla berlina in pubblica piazza, additati come raccomandati della politica, senza che poi nessuno prendesse atto che i riflettori della magistratura nulla hanno rilevato su noi lavoratori ,  abbiamo a testa alta fatto valere i nostri titoli e la nostra professionalità , in altre aziende prima e per molti di noi tramite pubblico concorso in Atm Spa adesso . Auspichiamo che i nostri colleghi  che in graduatoria  ancora attendono un sospirato posto di lavoro abbiano presto la giustizia che meritano e nell’augurare nuovamente ai neo assunti a Messina Servizi un buon lavoro per la città intera, perché l’unione sia la forza dei lavoratori, ci correva però l’obbligo di scrivere ai nostri concittadini che alla fine il tempo mette sempre ogni cosa e ogni uomo al posto che merita .

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LEGGI ANCHE

Cultura

Protocollo di collaborazione che punta a valorizzare gli studenti dell’Ateneo

Attualità

Grazie al supporto di professionisti specializzati in strategie e strumenti utili alle imprese, “Imprendo.me” vuole offrire gratuitamente un aiuto concreto per far nascere e...

Politica

Il Tavolo rientra nelle attività del Programma “Su.Pr.Eme. Italia”

Cronaca

Il 65enne, titolare di una ditta in provincia di Firenze, era tornato  nel paese natale, Sant'Angelo di Brolo

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio