Cerca articoli o argomenti

Cronaca

La Squadra di Polizia Giudiziaria di Messina ha recuperato una Fiat 500 cabriolet rubata

Continua l’offensiva contro i furti di auto della Polizia Stradale

Continua l’offensiva contro i furti di auto della Polizia Stradale. Una Fiat 500 cabriolet,
nuovo modello, è stata recuperata, nei giorni scorsi, dal personale della Squadra di Polizia
Giudiziaria di Messina, dopo essere stata rubata nella provincia di Palermo. L’attenzione degli
investigatori si è concentrata sulle caratteristiche del numero di telaio che era difforme dagli
standard di costruzione atteso che i caratteri alfanumerici erano diversi per dimensione e per
morfologia. I successivi e più approfonditi accertamenti hanno permesso di appurare che non
vi era abbinamento tra il numero di telaio e quello del motore. Il veicolo è stato, quindi,
Compartimento Polizia Stradale “Sicilia Orientale” – Sezione Polizia Stradale di Messina ( 090/6402811)
polstradasez.me@poliziadistato.it – PEC: dipps228.0300@pecps.poliziadistato.it
sottoposto a sequestro penale ed affidato in giudiziale custodia in attesa delle operazioni di
restituzione.
Questo ulteriore risultato testimonia, dopo i rinvenimenti dei veicoli eseguiti nelle
scorse settimane, come sia sempre alta l’attenzione che la Polizia Stradale riserva ai reati di
tipo predatorio, specie di quelli riguardanti il furto o il riciclaggio dei veicoli.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

La Polizia Stradale di Messina, nell’ambito del Protocollo d’intesa sottoscritto dal Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero delle Infrastrutture, ha potenziato mirate attività...

Cronaca

Nel corso dell'operazione sono stati 39 i veicoli controllati

Cronaca

Un modo per invitare gli automobilisti a moderare l'andatura rispettando i limiti e prevenire, così, gli incidenti stradali

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio