Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Cronaca

Donna di 62anni morta dopo intervento alla tiroide: indagati due medici

Il magistrato ha già aperto un fascicolo sul caso, disponendo l’autopsia

Sarà eseguita sabato prossimo l’autopsia su una donna di 62 anni, F. A., deceduta lo scorso 26 giugno 

Per questa vicenda due medici hanno ricevuto avvisi di garanzia, un atto dovuto da parte della procura di Messina che sulla vicenda ha aperto un’inchiesta. Stamane è stato anche conferito l’incarico al medico legale e a un chirurgo oncologo per l’autopsia. 

Ad effettuare la denuncia ai Carabinieri è stata la famiglia, il marito e i quattro figli. Il  calvario della 62enne è iniziato lo scorso 16 giugno. La donna infatti era stata ricoverata alla clinica San Camillo per un intervento programmato, dovendo procedere ad asportare la tiroide. Ma qualcosa non è andato  per il giusto  verso e poche ore dopo l’operazione chirurgica, la donna era stata trasportata d’urgenza al reparto di terapia intensiva del Papardo. Dieci lunghi giorni in cui la donna è stata sottoposta ad altri tre interventi (il 20 giugno una tracheostomia, il 23 e il 24 per una emorragia alla gola, fino a quando i polmoni della donna, secondo quanto riferito dai sanitari alla figlia che ha denunciato, hanno collassato. Il magistrato ha già aperto un fascicolo sul caso, disponendo l’autopsia.  

FOTO D’ARCHIVIO

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

Oggi raggiunto un primo step nel programma di consolidamento dell’area dell’emergenza urgenza

Attualità

Circa 500mila euro per due progetti di rilevanza nazionale (PRIN) curati dai Professori Antonio Micari e Francesco Costa

Advertisement

Copyright © 2023 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio