Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Cronaca

Confiscati beni per un milione ad Angelo Porcino

Il destinatario del provvedimento, ad oggi in detenzione domiciliare

La Questura di Messina ha confiscato beni per 1 milione di euro riconducibili ad Angelo Porcino, noto esponente del clan mafioso dei Barcellonesi. Il provvedimento, disposto con decreto del Tribunale di Messina – Sezione misure di prevenzione, e notificato dal personale dei Commissariati di Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo, interessa l’intero asse patrimoniale dell’indagato e segue il sequestro degli stessi beni già operato nel maggio 2022.

Il destinatario del provvedimento, ad oggi in detenzione domiciliare, è indicato come organicamente inquadrato nel clan mafioso dei Barcellonesi, essendosi evidenziato per la sua contiguità ai boss storici, il cosiddetto “gruppo dei Vecchi”, sin dall’inizio degli anni ’90, quando si sarebbe posto a disposizione dell’organizzazione per l’esecuzione di estorsioni ai danni di commercianti ed imprenditori operanti nel barcellonese, in particolare risultati aggiudicatari di commesse pubbliche.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

Condanna per l’aggressore dell’avvocato Antonio Lanfranchi, presidente di una sottocommissione per gli esami di abilitazione alla professione forense, che il 23 giugno scorso venne...

Attualità

15 voti contro i 14 della collega Raffa

Cultura

Le attribuiva la “colpa” della separazione dalla moglie picchiandola

Cronaca

La vicenda al centro del processo è accaduta nel 2021

Advertisement

Copyright © 2023 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio