Cerca articoli o argomenti

Attualità

Tre giovani architetti rientrano a Messina: inaugurazione dello studio di architettura EXANTE

In un periodo in cui lo spopolamento rappresenta una delle sfide più gravi per il Sud Italia

Messina, 31 Maggio 2024 – In un periodo in cui lo spopolamento rappresenta una delle sfide più gravi per il Sud Italia, tre giovani architetti decidono di andare controcorrente, rientrando nella loro città d’origine per investire nel futuro del loro territorio. Lorenzo Musolino, Gianmarco Spadaro e Roberto Forestieri sono i protagonisti di questa storia di ritorno e rinascita che culmina nell’inaugurazione della nuova sede del loro studio di architettura, EXANTE.

Lorenzo Musolino, 29 anni, dopo aver conseguito la laurea a Reggio Calabria e aver accumulato preziosa esperienza in un rinomato studio di Firenze, ha deciso di tornare a Messina. Gianmarco Spadaro, suo coetaneo e compagno di studi, ha seguito un percorso simile: laureato a Reggio Calabria, ha lavorato in un noto studio di Milano prima di scegliere di ritornare nella sua terra natale. Nel 2021, i due amici fondano EXANTE, unendo le loro competenze e la loro passione per l’architettura.

Nel 2023, EXANTE si arricchisce di una nuova figura: Roberto Forestieri, 30 anni, laureato a Ferrara. Anche lui, dopo esperienze fuori regione, decide di riportare le sue competenze a Messina, unendosi a Musolino e Spadaro.

Insieme, questi tre giovani architetti si trovano ad affrontare un contesto lavorativo complesso. Tuttavia, grazie alla loro determinazione e al loro talento, riescono ad affermarsi rapidamente, specialmente nel settore commerciale. Tra i loro successi si annoverano: FICO Cocktail Bar, il ristorante Don Tano a Milano, il rifacimento dello storico Gli Antenati, Sancta Fusion Cocktail Club, DRIP Food&Drink e il nuovo lido Sàn a Sant’Agata.

La nuova sede di EXANTE si trova in Via Cicerone 8, a due passi da Piazza Duomo, cuore pulsante della città. Questa via, fino a due anni fa in condizioni di totale incuria e abbandono, è stata recentemente oggetto di un importante processo di riqualificazione che l’ha trasformata in una delle vie pedonali più affascinanti di Messina. La scelta di collocare lo studio proprio qui non è solo simbolica, ma dimostra come un lavoro di progettazione e programmazione possa portare enorme giovamento alla città e alla vita del singolo cittadino.

L’inaugurazione del nuovo studio EXANTE non rappresenta solo un ulteriore crescita all’interno di un percorso professionale, ma anche un atto di amore verso la propria città. Lorenzo, Gianmarco e Roberto dimostrano che è possibile creare opportunità e sviluppo anche in un territorio spesso considerato periferico. La loro scelta di tornare a Messina è un esempio di come le nuove generazioni possano contribuire a contrastare il fenomeno dello spopolamento, portando innovazione e vitalità.

L’inaugurazione si terrà venerdì 7 Giugno dalle 19:00 presso la nuova sede di EXANTE, in Via Cicerone 8, e vedrà la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni locali, colleghi e cittadini. È un’occasione per celebrare non solo un nuovo spazio di lavoro, ma anche per dimostrare ai giovani messinesi che è possibile creare qualcosa di significativo nella loro città.

Nella foto il progetto realizzato dallo studio EXANTE a Milano “DON TANO my Sicily experience by Datterino

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

La discussione su vari temi di interesse sociale, focalizzandosi su alcuni dei progetti distrettuali del Rotary per quest'anno

Cronaca

Nel pomeriggio di ieri, presso il ristorante pizzeria “Il Siciliano” di Messina

Sport

Un’iniziativa attraverso la quale Conad, insieme ai propri clienti, incentiva lo sport con un contributo concreto alle Associazioni o Società Sportive Dilettantistiche del territorio

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio