Cerca articoli o argomenti

Attualità

Protocollo d’intesa tra Cesv e Uepe per ampliare e supportare il lavoro di rete e promuovere prevenzione e recupero

Diversi gli impegni sottoscritti: realizzare azioni comuni per sensibilizzare la comunità

 

Firmato protocollo d’intesa tra l’UEPE (Ufficio d’Esecuzione Penale Esterna per gli Adulti) di Messina, rappresentato dal direttore reggente Ernestina Di Gennaro, e il CESV Messina ETS, rappresentato dal vicepresidente Ennio Marino, delegato del presidente Santi Mondello.

Diversi gli impegni sottoscritti: realizzare azioni comuni per sensibilizzare la comunità, e in particolare organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e enti di terzo settore, per promuovere prevenzione e recupero della devianza;costruire, previa mappatura, una rete di enti disponibili a realizzare questi interventi; rinsaldare e curare la rete di collaborazioni già avviate attraverso una ricognizione delle specifiche esigenze di ciascun ente coinvolto, costruire ed adottare strumenti comuni di rilevazione capaci di restituire in maniera più efficace e secondo criteri di uniformità l’esito delle attività svolte, co-progettare e realizzare percorsi formativi congiunti volti a favorire ed ampliare la conoscenza reciproca attraverso la costruzione di una visione e di un linguaggio comuni, restituire alla comunità i risultati dell’intesa attraverso un evento pubblico aperto a tutti gli interessati.

«Il protocollocon l’UEPE – sottolinea il CESV – segnala ancora una volta l’importanza della collaborazione tra la pubblica amministrazione ed il terzo settore. Si tratta infatti di rafforzare ed ampliare la rete delle numerose associazioni già impegnate ma anche di supportarle con azioni di formazione ed accompagnamento perché possano operare sempre meglio in un ambito così delicato contribuendo allo stesso tempo a diffondere una nuova visione dell’esecuzione penale esterna».

CESV e UEPE, ciascuno con le proprie specificità – si legge infatti nel documento – ritengono importante l’integrazione di tutte le risorse presenti sul territorio. In particolare, «l’esperienza di impegno sociale rappresenta un segmento significativo nei progetti socio educativi della messa alla prova (l. n.67/2014) e favoriscei percorsi di inclusione sociale degli adulti sottoposti a provvedimento dell’Autorità Giudiziaria Ordinaria o in esecuzione di condanna in misura alternativa o sostitutiva alla detenzione a cui il CESV Messina può offrire una valida e preziosa collaborazione anche per lo svolgimento delle attività riparative nei confronti della comunità».

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

L'accordo  ha lo scopo di sopperire alla carenza d’acqua di Taormina, che negli anni passati, soprattutto nei periodi estivi, usufruiva - a quanto pare...

Sport

Frutto di una formula condivisa tra l’Amministrazione comunale e il club di volley femminile Akademia Sant’Anna

Cronaca

Nuove tutele a favore dei tesserati vittime di violenza

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio