Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Attualità

“Premio Vivere a Spreco Zero”, alla Città Metropolitana di Messina il riconoscimento  per il progetto “Futuri Cittadini Responsabili 2.0”

La manifestazione nazionale, giunta alla decima edizione, si è svolta a Bologna

Si è svolta a Bologna, nel suggestivo Palazzo D’Accursio, la decima edizione del premio “Premio Vivere a Spreco Zero” della campagna Spreco Zero, alla presenza degli Ambasciatori di buone pratiche 2022, Massimo Cirri ed Eliana Liotta, e con la moderazione del giornalista Antonio Cianciullo, responsabile del canale Ambiente “Terra” di Huffington Post.
Tra gli enti pubblici premiati anche la Città Metropolitana di Messina con il progetto “Futuri Cittadini Responsabili 2.0”, fortemente voluto dall’ex dirigente della Direzione “Ambiente” Salvo Puccio.
A ritirare il premio Giuseppe Cacciola, responsabile Nodo InFEA.
Si tratta di un riconoscimento di alto prestigio in ambito nazionale, che certifica l’attività realizzata in questi anni sul fronte dell’ecosostenibilità, dell’azione di sensibilizzazione ecologica e della promozione di programmi, servizi e progetti, in tema di educazione ambientale.
Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Città Metropolitana di Messina, il Movimento Cristiano Lavoratori di Palermo, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’Istituto di Ricerca, Sviluppo e Sperimentazione sull’Ambiente e il Territorio.
Il contest si propone come una guida alle migliori buone pratiche per lo sviluppo sostenibile, in direzione degli Obiettivi 2030 dell’Agenda delle Nazioni Unite.
Il premio è dedicato alle azioni e ai progetti innovativi potenzialmente replicabili in altri contesti, centrati sulla riduzione degli sprechi, sull’uso efficiente delle risorse, sulla dissociazione dello sviluppo economico e sociale dal consumo di risorse e dal degrado ambientale.
La menzione speciale al Nodo InFEA e ad AssoCEA Messina è stata assegnata per aver promosso attività di educazione ambientale con il progetto FCR2.0 e i percorsi formativi di educazione civica e ambientale, in collaborazione con la Città Metropolitana di Messina.
Da segnalare che, sotto il patrocinio di Arpa Sicilia, Ramarro Sicilia e Messina, I’attività di Educazione Ambientale per lo Sviluppo sostenibile è stata promossa in diciassette Istituzioni scolastiche siciliane.
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

Il corso, articolato in dieci incontri, si concluderà il 31 marzo 2023

Attualità

 “Siamo tutti cartolai! Amicizie silenziose tra carta e natura per costruire una biblioteca della biodiversità altamente creativa attraverso laboratori esperienziali”

Attualità

Dal km. 6+000 (rotatoria per Faro Superiore) fino al km. 9+200 (rotatoria discesa Frantinaro)

Attualità

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro le ore 12:00 del 16/01/2023

Advertisement