Cerca articoli o argomenti

Attualità

Meraviglioso.Viva Modugno, lo spettacolo ideato da Riccardo Pirrone, incanta il Giardino Corallo

L’artista messinese accompagnato dalla Band del Mediterraneo, diretta in modo eccellente dal Maestro Dino Visalli

È stata una gioia per gli occhi e il cuore assistere domenica 9 giugno, nella gremita Arena del Giardino Corallo a Meraviglioso. Viva Modugno, uno spettacolo ideato da Riccardo Pirrone e interamente dedicato al grande Domenico Modugno nel trentesimo anniversario della sua scomparsa.

Sul palco lui, Riccardo Pirrone che, con la consueta eleganza, ha cantato le canzoni immortali e bellissime del “Mimmo Nazionale”, accompagnato dalla Band del Mediterraneo, composta dai bravissimi musicisti :  Antonio Valentino  batteria, Domenico Catalano  basso , Daniele Paone chitarre, Paolo Siracusano pianoforte e tastiere, Paolo Corda fisarmonica, Giovanni Alibrandi violino, Alessia Ardì e Eliana Mazzei cori,  diretta in modo eccellente dal Maestro Dino Visalli.

Ad aprire la serata “Musetto”, scritta da Modugno nel ’56 e, a rappresentare la bellezza genuina e italiana, sul palco accanto a Riccardo Pirrone, la danzatrice professionista e coreografa Giada Minissale.

Immancabili le immortali Resta cu’ mme, Dio Come ti amo, Piove, La lontananza, Meraviglioso…, egregiamente interpretate da Riccardo Pirrone, che oltre alle sue note qualità canore ha messo in campo, nel corso della serata, anche le sue doti di anchormen, muovendosi sul palco e interagendo con il pubblico con disinvoltura.

Molto apprezzato il bravo chitarrista Alessandro Blanco, che ha accompagnato Riccardo Pirrone ne “La sveglietta” e nella famosa canzone d’amore “Lu pisce spada”, che narra la storia romantica e struggente che si svolge nelle acque dello stretto di Messina ogni volta che il pesce spada tenta di liberare dalle corde la sua “fimminedda” e impazzito di dolore grida “si tu mori, vogghiu murìri ‘nzemi a ttia”.

Ancora  una coreografia di Giada Minissale per  la bella interpretazione di Riccardo Pirrone di “Lazzarella”, canzone scritta da Riccardo Pazzaglia e Domenico Modugno nel 1957, in cui la danzatrice è un’adolescente allegra e spensierata.

Ma uno dei momenti più alti della serata è stato quello in cui sul palco del Giardino Corallo Riccardo Pirrone e Giada Minissale interpretando “Il maestro di violino” hanno, da bravi performer, hanno messo in atto grandi capacità attoriali, suscitando grandi emozioni quando Riccardo Pirrone ha cantato la sua disperazione di uomo innamorato della sua giovane allieva, che gli rivela infine di essere innamorata di lui.

La canzone, famosissima, il cui testo è stato scritto da Domenico Modugno, con le musiche di Pippo Caruso, è tratta dal film “Il maestro di violino” con Domenico Modugno e Rena Niehaus.

Tu si’na cosa grande, Come hai fatto, Vecchio Frack e Nel Blu dipinto di blu…, insieme a tutte le canzoni che le hanno precedute, hanno trasportato gli spettatori indietro negli anni, in  un’altra dimensione, nella Messina d’altri tempi, quella che ci piace tanto, quella del Giardino Corallo e di tante altre realtà rese ancora vive dai nostri grandi talenti messinesi.

Ester Isaja

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

L'icona "ribelle" della musica italiana con uno show che attraversa tutto il mondo dell’artista e la sua carriera.

Cultura

Le sonorità di un tempo che evocano atmosfere arcaiche, luoghi della memoria, fotografie del passato ma anche del presente

Cultura

Con le loro straordinarie capacità interpretative, i Patriots proporranno al pubblico milazzese le suggestive atmosfere delle canzoni di Battiato

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio