Seguici

Cerca nel sito

Attualità

Ferrovie: piano industriale per 40 mila assunzioni

Oltre 190 miliardi di investimenti in Italia nel periodo 2022-2031

L’Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato, Luigi Ferraris, ha presentato il nuovo Piano Industriale 2022-2031 del Gruppo, che prevede un investimento di oltre 190 miliardi, circa 40 mila assunzioni, una profonda ridefinizione della governance e una nuova struttura organizzativa. La nuova organizzazione oltre a rafforzare le sinergie di tutte le aziende che operano nel Gruppo e ad aumentare la loro efficienza anche in ottica di pianificazione e progettazione, mira a ridefinire la governance e rivedere la struttura organizzativa in quattro poli di business, ognuno con chiari obiettivi strategici: Infrastrutture, Passeggeri, Logistica e Urbano. Il polo Infrastrutture dovrà garantire l’esecuzione degli investimenti, massimizzare le sinergie industriali, definire e specializzare i ruoli delle diverse infrastrutture; il polo Passeggeri svilupperà una strategia sempre più focalizzata sulle diverse esigenze dei clienti attraverso soluzioni di integrazione modale, promozione del trasporto collettivo rispetto a quello individuale, favorire politiche e soluzioni di shift modale gomma-ferro; il polo Logistica dovrà consolidare il ruolo di operatore di sistema capace di incentivare il trasporto convenzionale e intermodale sul ferro, con una gestione di rilevanza europea anche attraverso partnership ad hoc infine il polo Urbano punterà a valorizzare il potenziale di rigenerazione urbana del patrimonio immobiliare del Gruppo, instaurare partnership per una sempre più efficiente gestione degli asset, garantire un presidio unitario e avere un ruolo importante nei “Piani urbani di mobilità sostenibile”. I fattori più importanti del nuovo Piano Industriale 2022-2031, che devono sostenere l’attuazione, sono innovazione, digitalizzazione, connettività e valorizzazione delle persone del Gruppo, facendo attenzione alla transizione ecologica, con attività di efficientamento e riduzione dei consumi, unite a nuove iniziative per valorizzare i propri asset installando impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, per garantire la copertura almeno del 40% del fabbisogno del Gruppo.

Sul sito di Ferrovie sono sempre presenti annunci di lavoro, che riguardano: Assistenti Lavori Realizzazione Opere Civili, Specialisti Segreteria Societaria, Esperti Logistica, Specialisti Attuazione Normativa UE e Aiuti di Stato ed altri.

Per verificare tutte le posizioni aperte… continua a leggere(da collegare al link: http://diariolavoro.com/fs_1.html )

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio