Cerca articoli o argomenti

Attualità

De Leo: Ecoacquario dello Stretto straordinaria possibilità di rigenerazione, rilancio e attrattività per la città di Messina

Un progetto che ambisce all’obiettivo di qualificare la Sicilia come baricentro del Mediterraneo in settori strategici per l’economia e per l’ambiente

Si è svolta stamane mercoledì 17 aprile 2024 l’audizione congiunta della III e IV Commissione ARS che, su richiesta dell’on. Alessandro De Leo, ha visto la presenza, tra gli altri, dell’Avv. Giuseppe Terranova e del Prof. Iosè Gambino, promotori della proposta di realizzazione del Polo Scientifico internazionale per la tutela della Biodiversità marina con l’eco grande acquario dello Stretto di Messina e il parco blu delle sirene.

Un progetto che ambisce all’obiettivo di qualificare la Sicilia come baricentro del Mediterraneo in settori strategici per l’economia e per l’ambiente. La struttura polivalente che si andrebbe a realizzare sarebbe uno dei primi esempi di città per il mare, che porterà a promuovere l’idea della risorsa mare come Patrimonio dell’Umanità.

Le Commissioni riunite hanno quindi convenuto di portare all’attenzione dell’Assemblea un ordine del giorno che dia indirizzo al Governo per l’approfondimento e lo sviluppo di tale proposta.

“Lo Stretto rappresenta per varie ragioni una dimensione chiave per la rigenerazione e lo sviluppo della città, un luogo iconico e prezioso – ha dichiarato De Leo -questo progetto potrebbe costituire una straordinaria possibilità di rigenerazione, rilancio e attrattività per la città di Messina”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Politica

Schifani si assuma le sue responsabilità e proceda alla bonifica

Cronaca

E se un poliziotto finisce sotto processo per averlo malmenato, lo Stato potrà anticipargli le spese legali (raddoppiate)

Attualità

Verranno illustrati ai parlamentari i molteplici aspetti giuridici ed amministrativi contenuti nel testo all’esame

Attualità

Gravi conseguenze per un servizio vitale in una Regione nella quale le lunghissime liste d’attesa rappresentano uno dei maggiori ostacoli al diritto alla salute

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio