il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

La nota a firma di Max Mannelli presidente del Movimento

Patti, lettera del Movimento Città Viva al sindaco sulla raccolta differenziata

Stampa

Aseguire la nota di Max Mannelli presidente Movimento Città Viva di Patti al sindaco sulla raccolta differenziata :
Premesso che da quasi un anno è partito il servizio di raccolta differenziata nel comune di Patti i cui esiti, a parte quelli visivi (non esistono più cassonetti e non si vede spazzatura in giro), non ci risulta essere certificati in un atto o documento pubblico ufficiale, cionondimeno volendo dare il beneficio della buona riuscita dell’iniziativa e quindi plaudire all’amministrazione cittadina per il presunto e presupposto raggiungimento dei traguardi prefissi dalla legge, traendo spunto da una nota diffusa a mezzo stampa, nei giorni scorsi, dalla minoranza comunale,in cui si fa riferimento alla ricerca di una nuova area per la realizzazione di un’ulteriore CCR (centro Raccolta Rifiuti),con cui si chiede maggiore coinvolgimento dell’organo consiliare e dei cittadini nelle scelte amministrative, con la presente chiediamo - di conoscere, in via ufficiale, i numeri effettivi realizzati dal servizio di raccolta differenziata dei rifiuti con particolare riferimento alle percentuali delle singole frazioni, - quali sono i costi di gestione del servizio; - quali sono i quantitativi di rifiuti conferiti direttamente dai cittadini presso l’attuale centro di raccolta rifiuti; - quale carico di indifferenziata viene conferito in discarica e in che misura è diminuito il quantitativo con l’introduzione della raccolta differenziata; - quali motivazioni inducono l’amministrazione cittadina a voler individuare un’ulteriore CCR. La invitiamo inoltre a voler indicare qual è l’orientamento dell’amministrazione comunale verso i cittadini virtuosi che a proprie spese conferiscono direttamente presso il centro raccolta i rifiuti differenziati e se è prevista una premialità che si traduce in riduzione e abbattimento dei costi della Tari per questi ultimi. Le considerazioni che precedono traggono origine dal fatto che con l’avvio della raccolta differenziata è venuto meno il quantitativo di rifiuti da smaltire, se non in minime percentuali. Tale circostanza, in linea teorica, dovrebbe aver diminuito i costi di conferimento in discarica. Nei fatti sembrerebbe che così non è stato tanto è vero che l’acconto tari 2019 non solo è rimasto invariato, rispetto agli anni precedenti, ma addirittura a inizio anno la sua amministrazione ha chiesto al consiglio comunale di approvare un incremento della tariffa. Ci chiediamo e Le chiediamo perché la città i contribuenti, i cittadini, gli esercenti commerciali, i professionisti le maestranze e tutti coloro che, in quanto residenti, pagano i contributi e le imposte comunali non possono beneficiare di uno sgravio dalle tasse comunali per la raccolta differenziata? Concordiamo sul fatto che il servizio essendo affidato ad una ditta esterna debba essere pagato ma, è altrettanto vero che, la ditta che gestisce la raccolta differenziata, a sua volta, tramuta in risorse i rifiuti differenziati e quindi, se tanto mi da tanto, il comune, la città, l’ente cittadino dovrebbero beneficiare di un ristorno che si potrebbe tradurre in riduzione dei costi. Sulla scorta delle iniziative di governo ad oggi effettuate così non è stato. E allora, concludendo, La invitiamo a voler raccogliere spunti riflessivi da questa nostralettera ed effettuare le opportune verifiche su alternative di indirizzo che potrebbero far beneficiare l’ente comune nella conduzione di politiche volte a migliorare gli assetti, i servizi e i bilanci familiari dei cittadini che, con la crisi economica hanno visto diminuire il potere d’acquisto. La gestione della casa comunale comporta grandi responsabilità, prestigio ma anche obblighi morali,politici, economici e sociali. Il bravo amministratore riesce a conciliare tutti i precedenti fattori migliorando giorno dopo giorno le condizioni di vita della comunità dedicando la massima attenzione ad aiutare chi ha più bisogno lavorando per il benessere e lo sviluppo della comunità locale. 
sabato 24 agosto 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo