il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Le OOi,SS. chiedono un'urgente convocazione

ATM, FAISA CISAL, UGL, e OR.S.A. chiedono azzeramento delle differenze stipendiali

Stampa
A seguire la nota delle OO.SS. ATM, FAISA CISAL, UGL, e OR.S.A. che chiedono azzeramento delle differenze stipendiali:
Un paradossale battibecco mediatico ha messo, giustamente, in discussione i tanti avanzamenti di carriera ottenuti attraverso la concessione di “differenze stipendiali” per l’utilizzo “provvisorio” di alcuni dipendenti in mansioni superiori. Il paradosso si concretizza quando la denuncia all’opinione pubblica proviene da “soggetti” che hanno usufruito di tale aumento stipendiale per anni e continuano a goderne tutt’oggi. Anche l’attuale dirigenza aziendale, sulla falsa riga della precedente gestione, con ordine di servizio numero 17 del corrente anno ha autorizzato l’utilizzo a mansioni superiori di alcuni dipendenti e il relativo aumento stipendiale, con la fondamentale differenza che, questa volta, è stato fissato il termine di tre mesi che impedisce la trasformazione dal provvisorio al definitivo. Non è un mistero che le differenze stipendiali ordinate durante la gestione Foti – De Almagro si sono protratte, tatticamente (?), oltre il limite del provvisorio e oggi rischiano di diventare promozioni definitive che, probabilmente, non privilegiano la meritocrazia. Per quanto esposto le scriventi OO.SS., da sempre sostenitrici della professionalità e delle pari opportunità, chiedono alle SS.LL. in indirizzo, compatibilmente con le esigenze di gestione, l’azzeramento di tutte le differenze stipendiali in atto e il rientro nei livelli di competenza del personale che fino a oggi è stato utilizzato in mansioni superiori con differenza stipendiale . Per il futuro utilizzo di personale in provvisorie mansioni superiori, si ritiene equo, l’interpello rivolto a tutti i dipendenti aventi titolo e requisiti, da selezionare attraverso concorso interno con i canoni della trasparenza. In fase di liquidazione e prima dell’avvio della nuova azienda, bisogna archiviare definitivamente l’era delle promozioni attraverso “segnalazione” e acquisizione dei livelli superiori per semplice decorrenza dei termini. TUTTI i lavoratori hanno il diritto allo sviluppo di carriera, partano dallo stesso traguardo e vincano i migliori. MERITOCRAZIA!!! Si richiede urgente convocazione per definire i dettagli della questione esposta.
Nella foto il presidente ATM Campagna
martedì 10 settembre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo