il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Prosegue l’impegno del Lions Club Messina Host

Il restauro dei Leoni dello Sbarcadero

Stampa
Col restauro delle due statue, note come i Leoni dello Sbarcadero, prosegue l’impegno del Lions Club Messina Host volto alla valorizzazione dei beni storici comuni, dopo analoga iniziativa condotta lo scorso anno sulla fontana Gennaro di Corso Cavour. I messinesi ricorderanno i due leoni ai lati dello Sbarcadero semicircolare della Passeggiata a Mare da dove, oltre venti anni fa, danneggiati ed esposti all’incuria, furono asportati per essere riparati nella corte della Direzione Cimiteriale in via Catania, nascosti alla vista e dimenticati. La loro prima sistemazione li vedeva invece accanto al monumento dedicato a Carlo III di Borbone, davanti al Palazzo Senatorio di Jacopo Del Duca, e poi su due piedistalli ai lati dello sbarcatoio di fronte al Palazzo Municipale nell’ottocentesca Palazzata del Minutoli, all’altezza dell’attuale statua di Messina. Il restauro, interamente sostenuto dal Lions Club Messina Host, è stato possibile grazie alla rinnovata sinergia tra il Comune di Messina, proprietario delle due statue, il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Messina, che ha offerto un’area riparata al suo interno per l’esecuzione dei lavori che gli studenti della Facoltà d’Ingegneria hanno potuto seguire e apprezzare, e la collaborazione del Prof. Arch. Fabio Todesco, docente di Restauro Architettonico, che ha redatto il progetto e diretto i lavori, ed è stato condotto con l’assistenza dell’arch. Santi Denaro, in rappresentanza del Comune, e sotto la sorveglianza della Soprintendenza di Messina, nelle persone della dott.ssa Grazia Musolino e dell’arch. Maria Mercurio. Il restauro ha avuto come obiettivo quello di un concreto contributo verso due sculture del sec. XVIII, che riproducono un simbolo della Città di Messina dimenticata che quotidianamente ruggisce dalla cima del Campanile del Duomo, e ha restituito alle due statue piena leggibilità della loro bellezza e raffinatezza esecutiva, malgrado resteranno alcune tracce a testimoniare l’irreversibile passaggio del tempo e le patine, che l’incuria e gli agenti atmosferici hanno sedimentato. I leoni restaurati saranno sistemati su basamenti all’inizio del vialetto che, nella piazza Unione Europea, si diparte dal marciapiede della via Garibaldi sino a giungere alla scalinata ai piedi dell’ingresso principale di Palazzo Zanca, sì da renderli maggiormente visibili ai cittadini e ai crocieristi e riportarli idealmente alla posizione preterremoto, quando si trovavano di fronte al Palazzo Municipale nella Palazzata ottocentesca.
La consegna alla Città da parte del Presidente del Lions Club Messina Host dott.ssa Angiola Cutrona avverrà sabato 25 giugno p.v., alle ore 11.00, alla presenza del Sindaco Prof. Renato Accorinti, degli Assessori Daniele Ialacqua e Daniela Ursino e dell’Assessore Regionale ai Beni Culturali Avv. Carlo Vermiglio.
doxycycline doxycycline doxycycline
giovedì 23 giugno 2016


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 17
    22°-15°